La Sardegna di oggi per la Memoria di domani
 

Elisir di lunga vita: i custodi del tempo

di Nicola Comerci – La Sardegna si caratterizza, tra l’altro, anche per l’alto numero di centenari. Sono infatti numerosi i suoi abitanti che superano la soglia dei cento compleanni, mantenendo inoltre una lucidità mentale da far invidia a individui ben più giovani. Ora: le cause di tale notevole e diffusa longevità non sono ancora state definite, e forse prima o poi ne apparirà chiara la riconducibilità a una pluralità di motivazioni che si intersecano e si intrecciano (l’aria, l’acqua, il cibo, il clima, la genetica etc.). L’indiscusso fascino dell’Isola si arricchisce così di un ulteriore elemento: in Sardegna si vive più a lungo e ciò significa che abitare a ridosso delle sue coste o dei suoi monti garantisce una maggiore resistenza al tempo e alle sue pretese. Sembra quasi che l’alto numero di centenari certifichi dal punto di vista umano una peculiarità propria di questa regione: il porsi come custode del tempo. In terra sarda i secoli sono trascorsi e innumerevoli popoli si sono avvicendati, lasciando ciascuno un qualcosa che l’insularità ha nascosto e conservato… (continua)

Scritto da