La Sardegna di oggi per la Memoria di domani
 

Dolce gineceo, sapore di festa

In Sardegna, uno dei dolci tipici della Pasqua è la pardula (o pardulas), un dolce il cui sapore fa affiorare dolci ricordi che affettuosamente conservo. Durante la mia infanzia, era tradizione nel vicinato accendere insieme i forni per preparare i vari tipi di pani pasquali: su coccoi, ad esempio, oppure il pane carasau. Una volta cotto il pane, si abbassava la temperatura del forno e si procedeva con la preparazione delle pardulas. Non si trattava della semplice preparazione di una ricetta o di un qualunque momento di cucina. Al contrario: le famiglie vivevano quei giorni come protagoniste di un vero e proprio rito che si ripeteva di anno in anno e a cui partecipavano tutte le donne, le ragazze e le bambine del quartiere. C’era ad esempio chi si occupava di preparare la sfoglia, chi portava su framentu (il lievito madre)… 

di Clelia Bandini

Scritto da