La Sardegna di oggi per la Memoria di domani
Home2016settembre (Pagina 2)

settembre 2016

Sul finire dell’estate, quando il caldo si fa meno accecante e l’aria più dolce, i paesi di Barbagia aprono come d’incanto i loro cortili invadendo di fascino e mistero la vita di quei piccoli borghi arroccati su pendii delle montagne. Succede dal settembre del 1996.

In principio fu la Glasnost. Correva l’anno 1985 e il blocco sovietico era in pieno fermento. Dopo il grigiore dell’era brezneviana, al vertice del Pcus era piombato un tale che s’era messo in testa di rivoluzionare il partito e, più in generale, l’intera Unione delle

È il 1999. Durante un tranquillo fine settimana nella loro casa di Tertenia, Gianni e Francesca vanno su Internet alla ricerca di una ricetta per produrre la birra a casa. Trovano un sito inglese che indica tutti gli ingredienti necessari e dà indicazione su come

Gli occhi dei Giganti di Mont’e Prama ricordano moltissimo, anche senza alcun ritocco, la “chiocciolina” di Internet. La ricordano così tanto che l’illustrazione della nostra copertina è il risultato di un lungo confronto della redazione col bravo (e paziente) Carlo Giambarresi attorno alla “chiocciolinizzazione” degli

Il più imponente sequestro della stagione, e in assoluto della storia sarda, è scattato ad agosto quando ancora le piantine di cannabis erano basse. Ai piedi del monte Pino, tra Olbia e Telti, sono stati scoperti 4mila ceppi di cannabis. Presto sarebbero diventati l’ennesima maxi

Per raccontare questa nuova storia, devo risalire a circa vent’anni fa quando, da cittadina londinese, usufruivo del servizio del neo “Internet provider" britannico, l’allora Tiscali.co.uk, che era come “tiscà-li”; quasi come se declinassimo il presente del verbo scalare nella forma riflessiva, “io mi scalo, tu